Loading...
Cosa mettere nello zaino2018-03-23T12:58:55+00:00

ALCUNI CONSIGLI SU COME PREPARARSI AL CAMMINO

Cosa mettere nello zaino per un cammino itinerante di sette giorni?
Ci sono diverse teorie (il peso dello zaino non deve superare il dieci per cento del nostro peso corporeo, oppure non deve superare gli 8/10 chili, ecc.).
La regola è una sola: meno è meglio!
In base alla nostra esperienza, ecco cosa vi consigliamo di portare per compiere in autonomia La Via del Trasimeno:

  • Un paio di scarponcini con cui camminerete e una seconda calzatura per la sera (a seconda della stagione potrà essere un sandalo o una scarpa da ginnastica)

  • Due paia di calze tecniche, due/tre mutande, due magliette tecniche (ricordate che alla sera possiamo lavarci gli indumenti usati durante il giorno)

  • Uno/due paia di pantaloni tecnici (utilissimi quelli con la zip a metà gamba)

  • Uno/due pile (anche a seconda della stagione)

  • Una mantella impermeabile, con cui, in caso di pioggia, coprirete voi stessi e il vostro zaino

  • Un cappellino ed eventuale crema solare (per la stagione estiva)

  • Il necessario per lavare sé stessi e gli indumenti: il sapone di marsiglia, ad esempio, si presta a entrambi gli utilizzi; per asciugarvi, preferite un asciugamano in microfibra (pesa poco, ingombra poco e si asciuga in fretta)

  • Infine, portate quanto può essere utile per la cura dei vostri piedi

Non serve altro!
Per qualsiasi altra esigenza, ricordate che ogni giorno attraverserete almeno un borgo dotato di negozi e servizi.
E allora… Buon Cammino!