Loading...
Il cammino come terapia2018-04-16T16:48:33+00:00

IL CAMMINO COME TERAPIA

Il pensare il cammino come terapia, non è stato certo una nostra invenzione! Ormai da tempo il camminare rappresenta uno strumento basilare della metodologia di diverse discipline scientifiche, che riconoscono a questa semplice attività un insospettato potere benefico.
Studi scientifici autorevoli confermano quanto l’attività fisica sia il primo fondamento di una vita sana, equilibrata, rispettosa. Il camminare è diventata la prima prescrizione medica che ormai viene fatta da diversi specialisti, e sono sempre più i medici che dicono ai loro pazienti: “si metta in cammino!”. In alcuni paesi anglosassoni esiste addirittura la “ricetta verde” (“the green prescription”), una prescrizione nella quale il medico di base indica come prima terapia la camminata quotidiana!

Parlare di cammino-terapia è quindi qualcosa che oggi non sorprende più né fa storcere il naso agli scienziati. Nessuno ha la presunzione di negare le terapie mediche tradizionali, ma anzi tutti ormai associano a queste il camminare come forma efficace di terapia e di prevenzione. Oltre alla terapia farmacologica chimica, esiste questa forma terapeutica naturale, ancestrale, umana che salvo limitazioni fisiche importanti, può essere vissuta da tutti.

Noi ci siamo arrivati per esperienza diretta e indiretta. Semplicemente perché è stata la cosa che ci è venuta più naturale fare! Alcuni di noi hanno attraversato una malattia camminando e percorrendo centinaia e centinaia di chilometri. Altri stanno ancora facendo i conti con una patologia e ci camminano insieme passo dopo passo, e in questo modo continuano a restare in piedi! Per questo abbiamo iniziato a dire anche noi che camminare guarisce! Lungi da noi fare i santoni e spacciare false illusioni. Lo diciamo in linea con tutto ciò detto sopra e universalmente riconosciuto! Il camminare ha una serie di risvolti fisici e psicologici positivi innegabili: per questo come associazione ci sentiamo sulla strada giusta!

Il nostro sogno è fare del “nostro cammino” – la Via del Trasimeno – il primo vero “laboratorio a cielo aperto di cammino-terapia”, un’esperienza precorritrice che potrebbe rappresentare qualcosa di innovativo anche nel settore della ricerca. Ci piacerebbe accompagnare in cammino tutti coloro che stanno cercando di attraversare qualcosa di difficile nella loro vita, a piedi e zaino in spalla, e di accompagnarli in questo cammino personale o di gruppo. Percorsi che vanno costruiti, elaborati, progettati, sostenuti, insieme a persone titolate e competenti. Questa è la nostra mission!

Alcuni embrioni di progetto stanno nascendo. I limiti non sono pochi, le difficoltà tecniche parecchie, la scarsità di mezzi e di risorse neanche a parlarne, ma non rinunciamo a questo nostro sogno ricevuto dalla Vita! Nei prossimi mesi speriamo di avere la gioia di condividere con voi alcuni passi importanti fatti insieme a gruppi, associazioni, istituzioni che ci hanno creduto con noi!
La società occidentale lascia a piedi troppe persone, per le quali sceglie di non investire risorse né tempo per “salvarli”. Il nostro progetto scommette sulle persone, e colorato di speranza desidera prendere per mano coloro che sono stati “scaricati”, dentro un sogno di inclusione colorato di umanità.
Un giorno un uomo malato si sentì dire “alzati e cammina!”. Ci credette e la sua vita cambiò. La forza simbolica di questo invito che ha attraversato i secoli continua rimanere viva ed efficace, perché rimettersi in piedi e camminare è semplicemente riscegliere la Vita ad ogni passo! Ecco perché “camminare guarisce”!